"Credo che il collettivo sia un po' come una famiglia, nella quale ci sono scontri, simpatie ed antipatie ma nella quale esiste il dialogo, ci si confronta, si discute."

Gianluca Sanvido sul Collettivo Rapido.

* foto di Ai Ichiyama.